Spot homepage

Ricerca

Il modello di psicoterapia proposto dall’ecobiopsicologia (Frigoli, 2007) si mostra di particolare interesse per la sua capacità di integrare gli aspetti intra e interpsichici facendo interagire in modo dinamico la psicologia dell’Io, la teoria delle relazioni oggettuali, la psicologia del Sè, la psicologia analitica junghiana e gli studi più recenti nell’ambito delle neuroscienze e della psicosomatica.

L’attenzione rivolta agli aspetti di anamnesi fisiologica e patologica remota favorisce un modello di lettura unitario del percorso biografico consentendo al paziente di accedere ad un modello di integrazione della propria individuazione.

Il valore attribuito ai sogni, alla lettura simbolica del comportamento e degli affetti del paziente riferiti al mondo esterno, dei sintomi corporei e dei fatti sincronici, dell’identità e della progettualità può permettere inoltre al paziente un più rapido percorso di trasformazione creativa della personalità.

In questa prospettiva appare significativo poter rilevare l’efficacia e le specificità di tale modello di intervento anche attraverso l’apporto di metodologie di ricerca di tipo quantitativo e qualitativo.

Si sta avviando dunque una prima fase esplorativa finalizzata alla raccolta dei dati relativi ai pazienti in trattamento, aggregati in forma anonima, previa accettazione da parte di quest’ultimi del foglio sul trattamento dei dati personali.

Verrà offerta inoltre ai pazienti la possibilità di partecipare alla ricerca fornendo il proprio prezioso contributo attraverso un breve questionario autosomministrato circa le relazioni socio-affettive, al fine di esplorare un ambito particolarmente significativo per il benessere psicosomatico nel processo di individuazione personale.



Referenti Area Ricerca

Dott. Giorgio Cavallari
Psichiatra, Psicoterapeuta, Direttore Generale dell’ANEB, Direttore Scientifico dell’Istituto di Psicoterapia ANEB e Responsabile Scientifico dell’area editoriale.

Dott.ssa Simona Gazzotti
Psicologa e Psicoterapeuta specializzata presso l‘Istituto ANEB e collaboratrice nell’area della Ricerca e dell’Editoria. Dottore di ricerca in Psicologia Sociale, Cognitiva e Clinica presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Milano.