Spot homepage

Il dolore e la “cura”: una prospettiva antropologica ed ecobiopsicologica

articolo del 07 Febbraio 2017 inserito in Eventi.

Il dolore e la “cura”: una prospettiva antropologica ed ecobiopsicologica

Corso ECM

Area specifiche formative ECM: acquisizione competenze tecnico-professionali e competenze relazionali comunicative.

 

L’esperienza del dolore, fisico, psichico, in senso più ampio esistenziale è universale in tutte le culture e in tutte le epoche, così come lo è la creazione, lo sviluppo, l’evoluzione di metodi destinati a “curarlo”.
Il dolore trova fondamento nella struttura biologica delle forme viventi (fra cui l’uomo), che comprende appunto all’interno dell’apparato nervoso i recettori per il dolore, le vie che lo conducono, e il cervello che lo registra e rappresenta. E’ una esperienza altresì psicologica, che ha luogo nell’intima profondità della psiche umana, cosciente e inconscia, ma che viene anche “comunicata” dai singoli agli altri soggetti che vivono con loro, divenendo così esperienza condivisa, collettiva, dotata di risvolti sociali e antropologici. Allo stesso modo anche la “cura” del dolore è fatto individuale, che riguarda un “paziente” ed il suo medico, il suo psicoterapeuta, gli operatori sanitari che si occupano di lui, ma è anche fatto collettivo, che ha forme, culture, modelli rituali, stili comunicativi che variano a secondo dei contesti antropologici e sociali in cui vengono esercitati.
Questi temi verranno indagati confrontando una interpretazione  psicologica dei modelli di presa in carico del dolore con chiavi di lettura provenienti dalla antropologia contemporanea.

Relatori:
Dott. Giorgio Cavallari: Psichiatra/Psicoterapeuta
Dott. Menegola Leonardo: Antropologo e musicoterapeuta

Data: 09-04-2017

Sede: Doria Grand Hotel - Viale Andrea Doria, 22 - 20124 Milano (MI)

Segreteria organizzativa:
ANEB - Telefono 02/36519170
E-mail istituto@aneb.it
Sito internet http://www.aneb.it

Scarica il modulo di iscrizione